Articoli

Consigli dell'architetto: come organizzare un soggiorno multifunzionale?

Consigli dell'architetto: come organizzare un soggiorno multifunzionale?


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Poiché è l'elemento centrale dell'habitat e il riflesso della tua personalità, il soggiorno richiede molta riflessione sulla sua disposizione. Deve essere sia estetico, rivelando l'identità e lo stato d'animo degli abitanti, sia funzionale, soprattutto perché la mancanza di spazio molto spesso significa far convivere più spazi in un unico volume. Il soggiorno è diventato un luogo di relax, divertimento, ospitalità, lettura, accoglienza ... ma anche per lavoro e sonno. L'intera complessità del layout di questa stanza può essere riassunta in una parola: multifunzionale!

Salotto multifunzionale n ° 2: un ingresso, una cucina, una zona relax e una zona notte


Angélique BLANC ** In questo studio, la stanza principale di 3,80 mx 5,40 m è ottimizzata per cinque usi: ingresso, cucina, relax e spazio di lavoro e dormire extra. In questo piccolo spazio, necessariamente multifunzionale, riduciamo i mobili all'essenziale, e i tavoli rotondi devono essere vietati! Optiamo invece per un bar alto dotato di deposito, che delimita la zona cucina. L'area relax è accoppiata all'area di lavoro. È dotata di un divano a 3 posti trasformabile in un letto di 140 x 190 cm e un tavolino sollevabile. La sua scatola viene utilizzata per la conservazione e il vassoio viene sollevato per convertirlo in un ufficio. I ripiani per scale cubiche sono installati per aumentare il numero di spazi di archiviazione e per creare una piccola area di lettura più isolata. Infine, per creare un po 'di privacy nella zona notte, vengono installati pannelli giapponesi scorrevoli, portando un tocco decorativo in armonia con l'area relax. **

Soggiorno multifunzione n ° 3: una cucina / sala da pranzo, una zona relax, una scrivania e un letto supplementare


Angélique BLANC ** In questa stanza di 7,85 mx 4,50 m, la sfida è quella di integrare la cucina, la sala da pranzo, un'accogliente area relax, l'ufficio e un letto supplementare. Con un po 'di ingegnosità, diventa possibile! Alla fine della stanza, il camino decorativo riceve lo schermo televisivo ed è affiancato da un lato da una biblioteca, e dall'altro da una scrivania integrata con discrezione poiché è dotato di una mensola scorrevole retrattile. Per un rendering lineare, leggero e armonioso, la libreria e i mobili per ufficio saranno dipinti dello stesso colore delle pareti. Un pouf convertibile è posizionato accanto al divano, fungendo da ulteriore posto a sedere durante il giorno e come letto extra per un ospite di notte. Infine, sul lato della cucina, i pasti giornalieri verranno consumati sul bancone e una discreta console allungabile su ruote verrà trasformata in un tavolo per 8 ospiti grazie alle sue 3 prolunghe. Ultra pratica e di design, questa console consente di mantenere uno spazio di circolazione confortevole nel volume, che non consentirebbe un tavolo permanente. **

Salotto multifunzione n ° 4: area relax, scrivania e angolo per bambini


Angélique BLANC ** Come molti appartamenti nel centro della città, questa camera di 5,30 mx 4,60 m ha una stretta alcova di 2 mx 2,50 me deve soddisfare le esigenze individuali e collettive di ciascun membro. famiglia ... e ospiti. L'alcova è circondata da un divano letto impilabile per dormire in più. Insolito e salvaspazio, si sviluppa in altezza creando 2 letti a castello. Chiuso, sembra un divano classico e, grazie al suo ingegnoso sistema di trasformazione, non è necessario scuotere tutti i mobili per aprirlo! Adiacente alla nicchia, l'angolo dell'ufficio abbraccia l'angolo, beneficiando della luce naturale introdotta dalla finestra, ed è ampliato dalla biblioteca e dalla zona dei bambini delimitata da una parete traforata che verrà montata all'ingresso della stanza. . **